Per i visitatori della Città Eterna non esiste un consiglio migliore di queste “Quando sei a Roma, fai come fanno i romani.” Qui è nata la dolce vita, dopo tutto. Certo, dopo oltre 2000 anni di vita, ci sono abbastanza cose da fare, vedere ed esplorare per tenerti occupato per anni, con pasta decadente, gelato, caffè espresso e pizza, luoghi in cui acquistare di tutto, dall’artigianato di alta moda, siti archeologici, chiese barocche, ville trasformate in musei e arte a sufficienza per sovraccaricare i tuoi sensi. Che tu non abbia mai visitato Roma o che torni spesso, prima di tutto devi prenotare un bed and breakfast e poi goderti la vacanza.

Prima potrai ammira le antiche rovine del Foro Romano: Entrando nell’enorme sito archeologico del Foro Romano e passeggiando tra le rovine, puoi quasi immaginare i cittadini dell’antica Roma che camminano per le strade. Certo, aiuta avere una guida che può dare vita alle storie, oppure potresti confondere la casa di Augusto con quella di Livia, poiché all’interno del complesso non ci sono segni che indichino cosa sia. Il sito risale al 500 a.C. circa, ma fu ampliato da Giulio Cesare, Augusto Cesare, Domiziano e Traiano. In effetti, vedrai i resti della Roma imperiale che si estendono oltre i limiti del Foro per includere la Colonna Traiana, l’Arco di Tito e il Circo Massimo, solo per citarne alcuni.

Dopo aver visitato il Foro, prova la fortuna con la Bocca della Verità, un’antica scultura in pietra del volto di un uomo barbuto. Secondo il mito, morderà la mano di chiunque non dica la verità.

Il simbolo più riconosciuto a livello internazionale di Roma, è il Colosseo ha una storia lunga e sanguinosa. Fu inaugurato nell’80 d.C. con 100 giorni di giochi, tra cui combattimenti gladiatori e combattimenti di animali. Era il più grande anfiteatro dell’Impero romano e si ritiene che abbia ospitato fino a 50.000 persone all’interno. Nonostante secoli di abbandono – è stata utilizzata come cava fino al XVIII secolo – è rimasta intatta (per la maggior parte). Oggi quasi 4 milioni di persone visitano ogni anno. Acquista i biglietti in anticipo o preparati ad aspettare in una fila molto lunga. Un biglietto combinato per il Foro Romano, il Colosseo e il Colle Palatino consente l’accesso a tutti e tre i siti e ti consente di saltare la fila al Colosseo.

Osserva la meraviglia architettonica che è il Pantheon: Sebbene il nome si riferisca a un tempio per tutti gli dei, il Pantheon è in realtà il luogo di sepoltura dei re di Roma e di altre figure di spicco, tra cui Raffaello. Il tempio fu costruito tra il 118 e il 128 d.C. sul sito di un tempio più antico. Impresa di ingegnosità architettonica, è stata la cupola più grande del mondo fino all’era moderna, è stata definita l’unica costruzione architettonicamente perfetta del mondo ed è il monumento meglio conservato della Roma Imperiale. Cammina dentro e guarda in alto: l’oculo nella cupola è aperto verso il cielo, lasciando filtrare la luce del sole.

Trasportati nella Roma barocca a Piazza Navona: Uno degli spazi pubblici più famosi di Roma, la magnifica Piazza Navona a forma ovale è fiancheggiata da ristoranti, gelaterie, negozi di souvenir e il Museo di Roma all’interno del rinascimentale Palazzo Braschi. L’arte barocca della città è in mostra qui. La Fontana dei Quattro Fiumi del Bernini presenta figure squisitamente scolpite che rappresentano i quattro grandi fiumi del mondo, e la leggenda narra che la figura con le braccia tese si sta avvolgendo con orrore dalla chiesa di Sant’Agnese in Agone di Borromini, rivale del Bernini. Qui potrai trovare facilmente vicino in questa zona un bel bed and breakfast a Roma. Passeggia lungo la stradina accanto alla chiesa e dirigiti verso Via della Pace, una delle strade più pittoresche della città. Alla fine sorge la chiesa di Santa Maria della Pace, con il suo portico bianco che brilla al sole. Trova il tempo di fermarti per il pranzo o la cena ad uno dei ristoranti dove potrai gustare insalate fresche, pasta e altre specialità romane.

Potresti facilmente passare un’intera giornata esplorando la zona intorno al Vaticano. Inizia da Piazza di San Pietro, che Bernini ha progettato per sembrare braccia distese in un abbraccio. Oltre alla Basilica di San Pietro, assolutamente da vedere sono i Musei Vaticani, che contengono la Cappella Sistina di Michelangelo. Altri punti salienti del palazzo di 1.400 camere includono le Stanze di Raffaello, antichi dipinti di maestri e sculture antiche.

Appena a sud di Città del Vaticano sorge Castel Sant’Angelo, dove i papi cercavano conforto durante gli assedi. Salite in cima per splendidi panorami della Città del Vaticano e del Tevere. Alla sua base si può vedere il Ponte Sant’Angelo con gli angeli in marmo squisitamente scolpiti del Bernini.

La Basilica di San Pietro può essere un luogo di pellegrinaggio per i cattolici, ma anche i non credenti possono apprezzare la maestosità architettonica della chiesa. L’originale risale al 349 d.C., quando Costantino fece costruire una basilica sulla tomba di San Pietro, il primo papa. Quella chiesa fu rasa al suolo per far posto a quella attuale, la chiesa più grande del mondo a 18.000 metri quadrati, che si trova in questo punto dal 1626. All’interno troverai la magistrale pala d’altare del Bernini – il grande baldacchino in bronzo – e la Pietà di Michelangelo.

Affascinante nelle sue contraddizioni, Piazza di Spagna è allo stesso tempo democratica e ospita le boutique più alla moda della città in Via dei Condotti, la leggendaria via dello shopping di Roma. Sali i famosi gradini che conducono alla chiesa della Trinità dei Monti per ammirare dall’alto la piazza e la fontana a forma di nave del Bernini. Se ti senti ambizioso, sali su Villa Medici per una vista mozzafiato sul Centro Storico. A lato dei gradini, troverai la Keats-Shelley Memorial House, uno dei migliori musei sotterranei di Roma.

Trastevere significa “attraverso il Tevere” e, una volta attraversato il fiume, noterai la differenza. L’atmosfera, e troverai molte boutique che vendono gioielli, profumi e artigianato in un quartiere dove puoi passeggiare. Di notte, Trastevere ronza con la gente che bazzica e beve nei bar che costeggiano le strade. È facile girovagare e trovare quello che fa per te, ma un buon punto di partenza è un ottimo aperitivo e cocktail con frutta fresca.

Qualsiasi viaggio a Roma sarebbe incompleto senza una visita alla Fontana di Trevi. Il maestoso capolavoro barocco di Nicola Salvi presenta al centro una statua in marmo di Nettuno, circondata da tritoni. La leggenda vuole che chiunque lanci una moneta nella fontana tornerà a Roma.

Sfortunatamente, la splendida fontana tende a essere invasa dai turisti che gareggiano per quell’angolazione perfetta e venditori ambulanti che vendono souvenir a buon mercato. Visita la mattina presto o la sera tardi, quando la folla si disperde.

Ammira i capolavori della Galleria Borghese e passeggia per Villa Borghese: In nessun posto di Roma – o possiamo dire il mondo – troverai una magnifica collezione di arte barocca. La villa stessa è un capolavoro, commissionato dal seicentesco cardinale Scipione Borghese per ospitare i suoi tesori, tra cui la scultura di Antonio Canova della sorella di Napoleone Bonaparte nei panni di Venere Vittoria, l’Apollo e Daphne del Bernini e l’autoritratto di Caravaggio come Bacco.

Dopo aver sfogliato le gallerie della villa, fai una piacevole passeggiata attraverso l’idilliaco parco di Villa Borghese, dove fioriscono aranci e fiori. Vaga a sud verso Piazza del Popolo. Puoi portare la barca sul lago, visitare lo zoo o fermarti in due musei ai margini del parco: il Museo Etrusco a Villa Giulia e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna.

Per visitare tutte le bellezze della Roma dovrai spostarti, ma devi sapere che muoversi a Roma è facile ed avviene con i mezzi pubblici come: tram, metropolitana, autobus. Oppure si può prendere anche un taxi.

Tagg: bed and breakfast, bed and breakfast Roma, muoversi a Roma