Sapere come funziona il noleggio auto  è molto importante, soprattutto per chi va in vacanza, o magari per ragioni lavorative. Avere un’auto a disposizione piuttosto che affidarsi ai mezzi è sicuramente meno stressante e permette di spostarsi con maggiore facilità ovunque. Conoscere però nel dettaglio come funziona la procedura per il noleggio è fondamentale per non avere sorprese spiacevoli, in particolare riguardo ai costi. Ecco quindi una guida utile per sapere tutti i dettagli su come noleggiare un’auto, cosa serve e quali sono tutti gli aspetti da tenere in considerazione quando si scegliere un’auto a noleggio.

Documenti necessari per noleggio auto

Per noleggiare una vettura occorrono dei documenti validi e una carta di credito o di debito. La prenotazione può essere fatta solamente con la carta, ma quando si va a ritirare l’auto bisogna essere in possesso, oltre che della prenotazione attestante il pagamento effettuato con la carta di credito, dei seguenti documenti:

  • Documento di identità – può consistere nella carta d’identità oppure nel passaporto
  • Patente di guida – deve essere valida da almeno un anno, deve avere scadenza dopo il termine del noleggio e deve essere esibita sempre in originale

I documenti forniti al momento del ritiro devono risultare intestati al conducente che non deve avere meno di 21 anni di età, mentre per alcune compagnie l’età minima deve essere di 25 anni. Bisogna anche tenere in considerazione che per prenotare auto di grandi dimensioni potrebbero esserci limiti di età più elevati. Inoltre, per gli over 65 alcune compagnie fanno anche delle restrizioni.

Per quanto riguarda la patente di guida quella internazionale è necessaria in diversi paesi, e per ottenerla basta rivolgersi all’Ufficio locale della Motorizzazione Civile e mostrare la propria patente italiana.

La Carta di Credito deve essere intestata al guidatore e può appartenere ai circuiti Visa, Mastercard, American Express, può essere prepagata ed elettronica. Le carte che non sono intestate al conducente non vengono accettate.

Noleggio auto senza carta di credito

Nella maggior parte dei casi non è possibile noleggiare un’auto senza cara di credito, o almeno è così per le grandi compagnie di noleggio. Tuttavia, ad oggi esistono delle compagnie selezionate che permettono di effettuare il noleggio anche senza carta di credito e accettano anche carta prepagata e Postepay.

E’ però importante sapere che per noleggiare un’auto con questa modalità bisogna acquistare le assicurazioni per annullare le franchigie. Questa opzione verrà inclusa automaticamente nel momento della prenotazione.

Si tratta di un deposito cauzionale che varia dalle 300 fino alle 600 euro a seconda della compagnia di noleggio scelta e che viene restituito mediante bonifico bancario. Proprio per effettuare il bonifico al momento del ritiro il cliente deve fornire codice IBAN e BIC/SWIFT.

Prenotare un’auto per conto di altri

E’ anche possibile effettuare la prenotazione per il noleggio auto per conto di un’altra persona, a patto che il conducente deve essere in possesso dei requisiti elencati in precedenza. Di conseguenza, quando vengono richiesti i dati è necessario fornire quelli della persona che dovrà mettersi alla guida.

Durante la prenotazione è importante non commettere errori, altrimenti si rischia di non ricevere la vettura al momento del ritiro. In più, è doveroso sottolineare che, anche se il pagamento viene effettuato con una carta di credito intestata a colui che fa la prenotazione ma non è il conducente, al momento del ritiro della vettura quest’ultimo dovrà esibire una carta di credito intestata alla propria persona.

Modifica o cancellazione della prenotazione

Può capitare di avere degli imprevisti e di non poter usufruire della vettura a noleggio. Cosa succede in questi casi? Ebbene, è possibile cancellare o modificare la prenotazione online fino a 48 ore prima che inizi il noleggio. La compagnia ha il dovere di effettuare un rimborso totale al cliente senza trattenere alcuna percentuale.

Invece, se la prenotazione viene cancellata con meno di 48 ore di preavviso è previsto il pagamento di una penale che corrisponde a 3 giorni di noleggio. Il costo della penale non è però mai superiore al costo complessivo del noleggio.

Tuttavia, se la prenotazione viene effettuata usufruendo di specifiche promozioni e offerte, per la cancellazione potrebbero cambiare le condizioni, per cui è fondamentale leggere sempre con attenzione i “Termini e condizioni” della vettura presa a noleggio.

Quale macchina scegliere

Dopo aver trovato la compagnia che più si adatta alle proprie esigenze bisogna scegliere l’auto da noleggiare. Come regolarsi? Per capire quale tipo di macchina scegliere bisogna sempre fare riferimento all’utilizzo che si deve fare della vettura, se si deve viaggiare da soli, con un’altra persona, o magari si viaggia in gruppo.

In questo ultimo caso si può optare per soluzioni comode come i van da 7 e 9 posti, e magari dividere la spesa dell’auto con gli altri. Anche la scelta a benzina o a diesel dipende dalle proprie necessità, e dal fatto se si deve fare tanta strada.

Quale assicurazione è inclusa nel noleggio

Il noleggio auto offre l’assicurazione base, ma sono tre i tipi di copertura. Si tratta di:

Limitazione Responsabilità Danni (CDW) – protegge in caso di danni alla carrozzeria e il massimo importo da pagare è la franchigia. Questa assicurazione però protegge solo la carrozzeria e in caso di danni alle ruote, ai finestrini o agli interni il conducente dovrà pagare i costi di riparazione.

Protezione Furto – la vettura viene tutelata in caso di furto e il conducente può averne un altro in sostituzione senza costi aggiuntivi.

Responsabilità Civile – protegge persone o cose da danni durante il noleggio, ma non copre il veicolo, né passeggeri o oggetti. Tuttavia, non tutela dai danni a proprietà altrui causati dal conducente.

Al momento della stipula è comunque possibile acquistare altre coperture assicurative, oppure si può scegliere una assicurazione personale, che copra i danni del conducente e del passeggeri.

Anche sui limiti di franchigia e massimale bisogna prestare molta attenzione. La franchigia è infatti quell’importo che il conducente deve pagare in caso di incidente, che non viene coperto dall’assicurazione. In genere le compagnie di noleggio auto offrono assicurazioni che azzerano o diminuiscono il valore della franchigia. Ovviamente queste assicurazioni sono opzionali ed è il cliente a scegliere se desidera acquistare la copertura extra.

Invece, per quanto riguarda il massimale, consiste nell’ammontare massimo che è disposta a pagare l’assicurazione in caso di sinistro. Controllare sempre il massimale riportato sul contratto, per accertarsi che non sia troppo basso.

Un consiglio per viaggiare in tutta sicurezza e non avere problemi in caso di incidenti è quello di acquistare l’opzione polizza casco senza franchigia, includendo tutte le opzioni di copertura. Si tratta sicuramente di un costo più elevato, però è indispensabile per viaggiare tranquilli ovunque ed essere coperti sia riguardo alla vettura che riguardo alla persona.

Guida esclusiva e guidatori aggiuntivi

Il noleggio auto solitamente comprende un solo conducente, tuttavia è possibile aggiungere ulteriori conducenti aggiuntivi al momento della prenotazione. I conducenti aggiuntivi sono soggetti agli stessi Termini e condizioni del conducente principale e hanno la stessa copertura assicurativa prevista nel contratto di noleggio.

I costi variano da azienda in azienda, vi sono compagnie che applicano un sovrapprezzo, altre invece non praticano ulteriori tariffe per guidatori sopra i 25 anni di età. L’aggiunta dei conducenti va fatta durante il processo di prenotazione online del noleggio auto ed è in questa fase che vengono inseriti i costi, se previsti.

Una volta comunicati i nomi dei conducenti aggiuntivi la compagnia metterà nel contratto e nella polizza di assicurazione i nomi delle persone autorizzate a mettersi alla guida della macchina. Ricordare anche che ogni conducente al momento del ritiro della vettura abbia con sé la propria patente di guida.

E’ meglio evitare di fare i furbi e comunicare la guida di altre persone, perché in caso di incidente con la macchina a noleggio, se alla guida si trova una persona diversa da quella registrata l’assicurazione non copre alcun danno.

Restituzione dell’auto in un punto diverso

L’opzione di lasciare l’auto a noleggio in un punto diverso da quello di arrivo certamente ha un vantaggio per il cliente, che così può evitare di tornare al punto di partenza se questo è lontano da dove si trova quando è già arrivato al termine del noleggio.

Il servizio è a pagamento e non è sempre economico. I prezzi sono variabili da compagnia a compagnia e bisogna fare bene i conti se conviene davvero. Ricordare che viene considerato punto noleggio auto a lasciare anche un punto noleggio diverso da quello di ritiro nella stessa città.

Quanto costa noleggiare un’auto

I costi di noleggio auto variano sia in base alla località in cui si noleggia il mezzo e ovviamente anche a seconda della durata del noleggio. Detto questo, a quanto ammontano i costi per noleggiare una vettura? Avere un’idea sui costi è certamente importante per capire la spesa complessiva da affrontare per tutta la durata del noleggio.Sia per vacanza che per lavoro avere un mezzo di trasporto adisposizione è fondamentale per spostarsi agevolmente, magari per visitare i dintorni, oppure per raggiungere la destinazione di lavoro con facilità.

Per avere un’idea sui costi del noleggio auto si può fare riferimento al fatto che in Italia può costare circa fino a 10 euro al giorno, mentre in alcuni paesi d’Europa può arrivare anche fino a 20 euro giornalieri. Naturalmente i costi sono sempre relativi al modello della vettura scelta, ma anche alla tempistica della prenotazione e al periodo. In genere in alta stagione i costi sono sempre più elevati. Tuttavia, ci sono compagnie che praticano pacchetti e promozioni speciali per periodi specifici, altre invece praticano sconti per periodi più lunghi di noleggio. Infatti, a volte noleggiare per più tempo nel complesso si risparmia anche tanto.

Cosa verificare al momento del ritiro

Prima di andare via con l’auto a noleggio bisogna verificare con attenzione che nel contratto di noleggio auto siano presenti l’indicazione esatta della marca, del modello, della targa, il colore, lo stato della vettura e l’uso a cui questa è adibita.

Bisogna anche controllare che siano indicati con precisione gli estremi della polizza assicurativa, della copertura garantita e del massimale. Altro accorgimento da seguire è quello di controllare l’auto al momento del ritiro, tenendo presente all’agenzia di noleggio qualsiasi cosa possa essere considerata un danno, così da evitare problematiche al momento della consegna e vedersi addebitare dei costi non dovuti sulla carta di credito.

La soluzione ideale sarebbe quella di fotografare eventuali danni presenti nella vettura prima di partire, così da poter mostrare gli scatti in caso di reclami da parte della compagnia.

Un’altra cosa da fare al ritiro della vettura è anche quella di controllare che il livello del carburante corrisponda a quello indicato nel contratto e che siano presenti eventuali optional richiesti, come ad esempio seggiolino, gps, o altro. Accertarsi anche che tutto funzioni a dovere e che siano presenti nella vettura libretto di circolazione, ruota di scorta e kit di sostituzione.

Cosa fare al momento della riconsegna della vettura

Quando si riconsegna la vettura bisogna riportarla alla compagnia con il serbatoio pieno per come è stata data al momento del ritiro. Nel caso vi sia differenza di carburante verrà addebitata dal fornitore e non verrà rimborsato nulla se nel serbatoio rimane carburante.

Vi sono casi in cui il serbatoio al ritiro è vuoto, solo con il carburante sufficiente per arrivare al distributore. In questi casi la vettura deve essere riconsegnata con il serbatoio vuoto.

Aver cura di conservare i documenti del noleggio e le ricevute, in particolare quella da riconsegnare una volta concluso il noleggio. Si tratta di un accorgimento da non sottovalutare per evitare eventuali controversie al momento della riconsegna riguardanti lo stato del veicolo.

Inoltre, tenere presente che l’auto a noleggio deve essere consegnata nell’ora prevista nel contratto, altrimenti viene applicata una maggiorazione pari a un giorno in più di noleggio, che verrà sulla carta di credito.

Tuttavia, la maggior parte delle compagnie hanno un margine di tolleranza di 30 minuti, però è preferibile consegnare in anticipo la vettura per evitare controversie.

Consigli per il noleggio auto low cost

Il noleggio auto low cost è la soluzione perfetta per avere sempre a propria disposizione una vettura in vacanza, in situazioni di emergenza, durante un soggiorno all’estero, e in qualsiasi altra occasione avere un’auto diventa indispensabile.

Per individuare il noleggio low cost è importante fare delle ricerche approfondite e sul web sono tante le offerte da valutare e controllare per riconoscere quella giusta tra le tante disponibili e proposte dalle numerose compagnie. Ci sono però tanti modi per risparmiare sul noleggio auto, ecco tutti i consigli per trovare quello al prezzo più basso:

  • Prenotare sempre con anticipo

Uno degli aspetti che incide sul costo finale è il periodo di tempo variabile a seconda delle stagioni e alle festività che intercorrono nel periodo scelto. Per evitare tariffe molto elevate è quindi consigliabile prenotare sempre in anticipo rispetto alla data in cui serve la vettura. Quindi, mai prenotare all’ultimo momento e cercare di programmare il viaggio a seconda delle proprie necessità.

  • Scegliere la vettura in base ai consumi

Per risparmiare lasciar perdere le auto di grossa cilindrata e lussuose. Piuttosto, tenere in considerazione un’auto di cilindrata inferiore, che oltre a costare meno consuma anche poco.

  • Puntare su chilometraggi illimitati

Non solo bisogna tenere in considerazione il tipo di auto da noleggiare per risparmiare, ma bisogna anche valutare l’auto in base al chilometraggio. Infatti, se la necessità è avere un’auto da utilizzare per tanto tempo, è consigliabile scegliere il chilometraggio illimitato, per evitare di pagare costi esagerati per qualche chilometro in più. Questo servizio in genere è compreso nel prezzo, tuttavia alcune aziende offrono pacchetti con inclusi solo un certo numero di chilometri, per cui è consigliabile richiederlo sempre.

  • Evitare di scegliere optional

Gli optional affascinano molto, e il navigatore satellitare è uno di quelli che fa gola, tuttavia noleggiarlo insieme alla vettura può costare davvero tanto, e se il tempo del noleggio è di qualche settimana può arrivare anche ad un centinaio di euro. Anche riguardo ai seggiolini per bambini, se non è indispensabile, meglio non noleggiarlo, perché anche questo costa tanto.

In cosa consiste il noleggio auto lungo termine

Una delle opzioni più di tendenza degli ultimi anni è il noleggio auto lungo termine. Si tratta di una opzione che permette di scegliere fra un’ampia gamma di soluzioni studiate in base alle proprie esigenze. La formula prevede il pagamento di un canone mensile tutto compreso che libera da ogni impegno burocratico e con una unica spesa si può usufruire a tempo pieno della vettura.

Per dare via a questa opzione basta scegliere una vettura fra quelle disponibili, effettuare il pagamento ogni mese e avere anche la possibilità di cambiare auto quando lo si desidera. Il noleggio auto a lungo termine varia da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 60 mesi e mantiene un costo fisso con tutti i servizi inclusi.

Il canone comprende infatti, l’assicurazione, il bollo, la manutenzione e la gestione della vettura, mentre la proprietà rimane della compagnia di noleggio. La sola spesa da affrontare è quella del carburante. Questa formula risulta conveniente in genere per chi ha un’azienda, ma negli ultimi anni si è largamente diffusa anche fra i professionisti con partita Iva e anche fra i privati.