Let’s travel together.

Cosa vedere a Tenerife

0

Meta ideale per chi ama il sole, il mare, la spiaggia, il divertimento, Tenerife è la scelta perfetta per trascorrere una vacanza indimenticabile. Incantevole isola dell’arcipelago delle Canarie, nonché la più grande e popolosa, adagiato al largo della costa nord-occidentale dell’Africa, è una destinazione da visitare tutto l’anno per le sue temperature sempre miti, infatti si attestano intorno ai 25 gradi.

Non a caso è definita il paradiso dell’eterna primavera, dove la vegetazione è perennemente rigogliosa, i colori del mare assumono sfumature di blu straordinarie, i paesini pittoreschi pullulano di visitatori che qui trovano allegria, musica, feste e tanta mondanità.

L’isola vanta un’ampia gamma di strutture ricettive tra cui anche numerosi Bed and breakfast in cui soggiornare dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, dislocati in ogni angolo per offrire a tutti la possibilità di prenotare alloggi a prezzi convenienti senza rinunciare ai comfort. Andiamo quindi alla scoperta di Tenerife e cerchiamo di saperne di più su questa splendida isola spagnola!

Come arrivare a Tenerife

L’isola di Tenerife è ben collegata con la Spagna, le altre isole e con il resto dell’Europa. Sono infatti presenti due aeroporti, Tenerife Norte, situato nelle vicinanze della città di San Cristòbal de la Laguna e Tenerife Sur che si trova invece alle zone turistiche del sud. La scelta fra i due aeroporti dipende da dove si arriva e in quale parte dell’isola si decide di trascorrere le vacanze.

All’aeroporto Tenerife Norte giungono quasi esclusivamente solo voli provenienti dalla Spagna o dalle altre isole, mentre l’aeroporto Tenerife Sur è decisamente più grande e vi atterrano ogni giorno numerosi voli low cost provenienti da ogni parte del mondo.

Di conseguenza, se la meta scelta è nel sud di Tenerife l’aeroporto consigliato è proprio quello del Sur, anche perché si trova a circa 20 chilometri da Playa de las Americas, la zona più turistica e conosciuta dell’isola, in cui ci sono spiagge, hotel, bar e ristoranti. Prenotare un Bed and breakfast vicino questa zona è un’idea perfetta per immergersi nell’atmosfera del luogo. Qui si trovano anche posti letto economici per tutte le esigenze e anche chi è in famiglia o in gruppo trova alloggi confortevoli a buon prezzo.

Invece, per chi ama l’avventura e desidera viaggiare on the road può raggiungere Tenerife in macchina. Partendo dall’Italia si giunge a Cadice e da lì si raggiunge l’isola imbarcandosi a bordo di un traghetto. Il viaggio è abbastanza lungo, dura infatti più di due giorni, ma è anche un’occasione per vivere un’esperienza in mare dal sapore romantico.

Se invece avete deciso di trascorrere la vacanza su una delle isole vicine potete raggiungere Tenerife con traghetti e aliscafi che effettuano i vari percorsi più volte al giorno. Giunti sull’isola è possibile girarla in autonomia prendendo una macchina a noleggio, oppure potete anche muovervi in taxi o autobus, a seconda delle vostre preferenze.

Quando andare a Tenerife

Qualsiasi periodo dell’anno è perfetto per andare a Tenerife, visto che l’isola si trova nell’arcipelago dell’eterna primavera e le temperature sono praticamente sempre miti. Tuttavia, se si sceglie questa destinazione per il mare è bene sottolineare che il periodo migliore è quello prettamente estivo, che va quindi da maggio a ottobre.

In questo periodo, infatti, l’acqua è più calda e il bagno è sicuramente molto più gradevole che in altri periodi dell’anno. Questo periodo, soprattutto i mesi di luglio e agosto, vengono considerati alta stagione e i prezzi degli hotel salgono notevolmente.

Anche durante le feste natalizie i prezzi degli alloggi sono più elevati e in particolare a febbraio, mese in cui si svolge il famoso carnevale dell’isola attira ogni anno tantissimi visitatori. Una soluzione ideale per trovare alloggi confortevoli senza spendere cifre esagerate è quella di scegliere uno dei tanti Bed and breakfast economici presenti sull’isola, che offrono tutto quanto si può desiderare per trascorrere un magnifico soggiorno.

Se invece siete interessati anche a fare escursioni in mezzo alla natura, oppure preferite dedicarvi anche alle attrazioni dell’isola, e ovviamente ai divertimenti che non mancano in qualsiasi stagione, il periodo migliore per andare a Tenerife è sicuramente la primavera.

Il clima in questo periodo, come anche a fine autunno, è lievemente più fresco ed è ottimo sia per fare splendide passeggiate nell’entroterra che per trascorrere giorni fantastici al mare.

Cosa fare e vedere a Tenerife

L’isola possiede tante meraviglie da vedere oltre al mare e alle spiagge magnifiche. Potete iniziare la visita da Santa Cruz de Tenerife, capitale dell’isola e centro principale delle attività. La zona più attrattiva è senza dubbio quella vicina alla piazza principale, Plaza de España, dalla quale è possibile visitare il centro e giungere fino al mercato cittadino Mercado de Africa a alla Chiesa della Concezione. Fuori dal centro immancabile è una visita all’Auditorio di Tenerife. Soggiornare in un Bed and breakfast vicino al centro è la scelta migliore per conoscere meglio la capitale dell’isola.

Prendendo la tranvia è possibile raggiungere San Cristóbal de La Laguna, l’antica capitale di Tenerife, che conserva ancora oggi il primato culturale vista la presenza della città universitaria. Famosa è l’area del centro storico, il “cuadrilatero”, patrimonio dell’UNESCO dal 1999, dove si susseguono locali e bar alla moda e dove ci si può divertire a suon di musica fino a tarda notte. Da vedere la Cattedrale, il Teatro Leal e il Museo de la Ciencia y el Cosmos.

A sud si trova Candelaria, un paesino delizioso e famoso per la stupenda Basilica di Nostra Signora Candelaria di Candelaria, in cui è conservata la statua della Madonna di Candelaria, patrona di Tenerife.

Anche La Orotava merita una visita, sia per la bellezza del centro storico, dove potete ammirare chiese e palazzi del ‘500 come la celebre Casa de Los Balcones, che per la splendida vallata coltivata interamente a vigne, castagni e banani, colture principali di Tenerife. Qui si trova anche il Museo de Artesania Iberoamericana, il MAIT, con oggetti tipici e strumenti musicali tradizionali.

Consigliata è anche la visita di Garachico, uno dei pochi paesini in cui si respira ancora oggi l’autentica l’identità canaria. Caratterizzato da tante case bianche, strade acciottolate e piscine naturali, è un luogo meraviglioso. Nelle vicinanze si trova il Castello de San Miguel, una piccola fortezza medievale dalla cui torre si può ammirare un panorama mozzafiato sul paese e sull’Atlantico.

Altre località imperdibili di Tenerife sono Los cristianos, Playa America e Costa Adeje, mete gettonate dai turisti e zeppe di locali alla moda per divertirsi fino a tarda notte. Per chi invece desidera trascorrere una giornata diversa una valida alternativa è il Parco Siam Park, un meraviglioso parco acquatico adatto per adulti e bambini.

Impossibile non visitare il gioiello naturale di Tenerife, Los Gigantes, caratterizzato da immense scogliere che cadono a picco sul mare, uno spettacolo straordinario. E per finire, per ammirare paesaggi da sogno la zona ideale è Masca, dove abbondano i paesaggi verdeggianti e le viste mozzafiato.

Se viaggiate con i vostri cari o con gli amici l’ampia scelta di posti letti economici in tutte le zone dell’isola vi consentirà di trovare anche Bed and Breakfast per famiglie a prezzi ottimi.

L’isola è comunque attrezzata per consentire di rilassarsi e divertirsi anche quando il tempo non è favorevole. Se, ad esempio, mentre siete in vacanza dovesse piovere e quindi il mare è da escludere, sono tanti i luoghi in cui trascorrere ore liete, come ad esempio nei centri benessere, ideali per rigenerarsi, oppure i centri commerciali, molto accoglienti e ideali per

Meravigliose escursioni a Tenerife

Tenerife è l’isola ideale per fare bellissime escursioni e sono tanti i luoghi in cui avventurarsi per vivere un’esperienza unica. Una delle più belle escursioni è quella che conduce alla vetta del Pico del Teide, situato nel Parque Nacional del Teide, meta ideale per gli amanti della natura e del trekking e per conoscere la vera essenza dell’isola. La vetta è raggiungibile a piedi o con la funivia e non è raro trovarvi la neve. A nord si trovano anche Icod de los Vinos, in quest’ultimo paese è possibile ammirare un antichissimo esemplare di albero del drago, albero a forma di ombrello molto famoso.

Spettacolare è anche l’escursione sulle montagne di Teno, splendide con i loro magnifici paesaggi vulcanici, colate di lava solidificate e vigneti in cui si trovano anche dei punti di degustazione di vini nelle Botegas. In questa zona si trova il Parque Rural de Teno, una zona selvaggia ma molto suggestiva, e paesini deliziosi come Masca, un borgo di montagna in cui sembra di fare un salto indietro nel tempo. Romantiche e selvagge sono invece le escursioni a Viele, che portano ad altezze di circa 1000 metri passando attraverso le pinete e conducono verso il mare.

A nord dell’isola, una tappa naturalistica imperdibile è il percorso che conduce al paesino di Taganana, passando per i Monti Anaga. Qui potrete godere la vista magnifica della costa rocciosa, mentre ad un’ora di macchina si trova Punta del Hidalgo, una cittadina stupenda che sullo sfondo le montagne rocciose.

A sud-ovest dell’isola sorge il Lago Martianez, un parco di divertimenti acquatico con piscine con acqua salata e una specie di lago. Sempre in questo lato di Tenerife sorge il Loro Parque, un parco che ospita animali esotici e diverse specie di pappagalli.

Nei dintorni delle zone scelte per fare le escursioni trovate numerosi Bed and Breakfast dove soggiornare per immergervi totalmente nell’atmosfera locale.

Le più belle spiagge di Tenerife

Tenerife vanta spiagge stupende, inconfondibili per le acque cristalline e la sabbia morbida, i colori e la vegetazione rigogliosa dalla quale sono circondate. Una delle più incantevoli e da non perdere è Playa de El Bollullo, un vero e proprio paradiso, situata vicino a Puerto de la Cruz, nel lato ovest dell’isola e da raggiungere solo a piedi mediante un percorso in mezzo alla natura. La spiaggia, unica per i suoi colori tendenti al rosso e al nero, si affaccia sul mare aperto ed è immersa nella natura selvaggia, un vero spettacolo per la vista.

Sempre a Puerto de La Cruz imperdibile è Playa Jardin, incantevole con la sua sabbia nera, e abbellita con giardini esotici che la rendono molto pittoresca, inseriti dall’artista Manrique.

Da vedere è anche la splendida Playa de las Teresitas, una delle migliori spiagge in assoluto di Tenerife, situata a nord-est e meta indiscussa della gente del posto. La sabbia dorata, le acque turchesi e le palme che la circondano la rendono molto suggestiva e affascinante.

Stupenda è anche Playa de Benijo, situata a Santa Cruz e considerata una delle spiagge più spettacolari di Tenerife per la sua sabbia nera vulcanica. Priva di servizi, e solo con un chiosco presente sulla strada principale, è tra le preferite dai nudisti e anche da coloro che amano il surf. Altre spiagge vulcaniche sono anche Playa del Arenal, Playa de Almácida e Playa del Roque de las Bodegas.

Sulla Costa Adeje si trova Playa de La Enramada, un fantastico lembo di terra dove prendere il sole, fare il bagno e godersi lunghe passeggiate alla scoperta delle tradizioni e delle usanze del posto.

E fra le spiagge da visitare non può mancare la magnifica Playa de Los Gigantes, uno dei luoghi più frequentati di Tenerife, una zona che ospita numerose spiagge e calette immerse in un contesto unico fatto di imponenti scogliere, alte fino a 800 metri. La zona presenta un unico tratto sabbioso, consistente nei 180 metri di Los Guios, mentre il resto si presenta roccioso e possibilmente impraticabile, ma sicuramente affascinante per ammirare un luogo di Tenerife dalla bellezza straordinaria.

Nel sud dell’isola si trovano anche le bellissime spiagge Playa el Médano, dall’aspetto selvaggio ma unica nel suo genere, e Playa el Duque, entrambe situate nella zona degli hotel di Tenerife Sud.

In ogni zona dell’isola dove si trovano le varie spiagge più belle è comunque possibile prenotare B&B economici e svegliarsi in un’atmosfera da sogno, con il mare davanti e i raggi del sole che riflettono sulle acque creando giochi spettacolari!

Cosa mangiare a Tenerife

La cucina di Tenerife è una delle più gustose e conquista per la sua grande varietà di piatti multietnici dal sapore inconfondibile. Basata soprattutto su piatti a base di pesce fresco, fra i più tipici da degustare non possono mancare le Churros de pescado, delle squisite frittelle di pesce, il Gofio Escaldado, ovvero brodo di pesce a base di gofio, cipolla rossa e aglio, ma anche le fantastiche Chorizo Canario, delle salsicce tipiche delle Canarie assolutamente da non perdere.

Altri piatti tipici sono anche le papas arrugadas, delle patate da mangiare cotte con la buccia e tanto sale, condite con mojo, una salsa tipica delle Canarie che può essere verde, a base di olio d’oliva, coriandolo e aglio oppure picòn, salsa piccante a base di olio d’oliva, aglio e peperoncino rosso.

Fra le pietanze imperdibili ci sono anche gli champiñones empanados, dei funghi impanati, i bocadillos, gustosi panini imbottiti, il Rancho Canario, degli ottimi spaghetti in brodo a base di ceci e costolette di maiale, e le Garbanzas, una fantastica zuppa di ceci. Per accompagnare le pietanze potete degustare l’ottima birra Dorada, una birra locale molto buona, oppure potete inebriarvi con del vino rosso dell’isola, il Tacoronte Acentejo, o ancora con un bicchiere di Malvasia.

Per completare il pranzo potete assaggiare dei dolci tipici come il Quesillo, un budino a base di uova, oppure le squisitissime Truchas, dei panzerotti ripieni di marmellata di zucca, capelli d’angelo, patate dolci e frutti secchi.

La cucina di Tenerife è dunque molto variegata e ovunque ci sono ristoranti e locali dove assaporare le tipiche ricette del luogo, per scoprirne e apprezzarne la bontà!

Divertimento e vita notturna a Tenerife

La vita notturna a Tenerife è il cuore pulsante dell’isola e se avete scelto questa destinazione come meta di vacanze vorrà dire che amate confondervi nei piaceri e nel relax di feste e divertimenti che la contraddistinguono. Tuttavia, bisogna andare nei posti giusti per assaporare al meglio la movida notturna, come ad esempio a Santa Cruz e a La Laguna, sicuramente fra le località più vivaci e movimentate dell’isola.

Per raggiungere facilmente i luoghi dove si concentra il divertimento la soluzione ideale è quella di alloggiare in un Bed and breakfast vicino a Las Americas, una delle zone più belle e frequentate di Tenerife, in cui si trova la bellissima Playa de Las Americas. Qui è possibile divertirsi nella discoteca Trumps o a Las Vistas e ballare salsa, merengue o bachata fino a notte fonda.

Altra località ideale per divertirsi è Los Cristianos, piena zeppa di locali alla moda e lounge bar come il Magic, il Tibu e il Monkey. Anche a Santa Cruz de Tenerife non manca la vita notturna, in particolare nel quartiere Noria, punto di riferimento per chi desidera continuare a bere e mangiare fino al mattino seguente.

Per immergersi nell’atmosfera autentica di Tenerife e vivere in pieno le occasioni di divertimento scatenato che offre l’isola potete recarvi nella Parte Vieja di San Sebastián, situata a nord e dove si trova la città universitaria. A La Laguna ci si può invece soffermare fino a tardi in uno dei tanti locali del centro storico. Anche in questa zona sono presenti B&B per famiglie e posti letto economici dove soggiornare comodamente senza farsi mancare nulla.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito web utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. AccettoMaggiori informazioni...