State pianificando un viaggio a Bali e non sapete quale zona scegliere per la vostra vacanza? Continuate a leggere e vi spiegherò quali sono le zone migliori per dormire a Bali e cosa troverete in ognuna di esse.

Bali è un paradiso terrestre pieno di spiagge da scoprire, cascate, angoli naturali da esplorare, risaie, giungla, templi persi in mezzo alla natura, e offre un’enorme quantità di esperienze gastronomiche e culturali da vivere.

È una destinazione molto completa che offre molto di più di sole e spiaggia. I paesaggi dell’interno sono un passato, e il suo patrimonio culturale è molto ricco e con molte cose da visitare.
Ogni posto a Bali offre qualcosa di unico.

Per aiutarvi a scegliere il posto giusto per la vostra vacanza, qui troverete suggerimenti sui posti migliori per soggiornare a Bali e anche ciò che dovreste evitare se non corrispondono al vostro profilo.

I migliori posti per dormire a Bali

Le zone notturne più popolari di Bali si trovano nella parte meridionale dell’isola. E ‘la parte con più sviluppo turistico e dove sono una buona parte delle migliori spiagge. Per me l’ideale è scegliere un posto di questa parte come Seminyak, Lembongan, Sanur o Nusa Dua per godersi le sue spiagge, e combinarlo con qualche notte a Ubud per conoscerne l’interno.

Per i più avventurosi, per chi fugge dalle zone turistiche e per chi cerca zone per le immersioni, ci sono siti altamente raccomandati sulla costa nord come Tulamben, Amed, Lovina e Singaraja.

Dove dormire a Bali – Kuta e Legian

La zona di Kuta e Legian, situata sulla costa sudorientale, è la parte più sviluppata di Bali e attira di gran lunga il maggior numero di turisti. La sua spiaggia, Kuta Beach, è stata il luogo dove il turismo si è sviluppato per la prima volta grazie al surf.

Oggi è un’area con un impianto urbano un po’ labirintico e piuttosto caotico. Nei vicoli che attraversano questa zona ci sono una quantità incredibile di negozi, ristoranti, bar e club. Tutto è molto affollato e c’è sempre, giorno e notte, un gran trambusto.

La spiaggia di Kuta è un paradiso per i backpackers e i giovani che vogliono godersi le giornate in spiaggia, il surf e le notti di festa selvaggia. Senza dubbio, la vita notturna più vivace di Bali si trova a Kuta, soprattutto in Legian Street.Se non hai più vent’anni, non sei più un tipo da festa, o cerchi solo un posto tranquillo o di classe per stare a Bali, è meglio cercare altrove. Una buona opzione è la vicina Seminyak.

L’atmosfera che troverete a Kuta è quella di un surfista australiano a torso nudo, di un tipo rimbalzante, di giovani, di backpackers, così come di gruppi di amici che cercano di fare festa, di viaggiatori con un budget limitato e di persone che amano i posti funky con tanto divertimento.

Uno dei grandi vantaggi di soggiornare a Kuta è che è il luogo ideale per trovare un alloggio ad un prezzo accessibile. Nelle sue stradine piccole e strette, gli hotel economici e di medio raggio abbondano. I piccoli hotel offrono camere di base con molta personalità per pochi dollari al giorno.

Bali è una destinazione che attira molti viaggiatori (molti dei quali surfisti) che soggiornano per lunghi periodi di tempo. I prezzi per le lunghe stagioni sono notevolmente più economici. In questi casi c’è molto spazio per negoziare.

Kuta e Legian hanno anche una buona offerta di hotel e resort di lusso. Tuttavia, se potete permettervi questo tipo di hotel, dovreste prima scegliere il vicino Seminyak, a meno che non vogliate essere in mezzo a tutto questo.

Dove dormire a Bali – Seminyak

A nord di Kuta e Legian c’è Seminyak. È un’area molto più raffinata, più curata e con molto più stile di Kuta. Se volete essere vicini all’azione a Bali, ma godere di una sistemazione un po’ più sofisticata e dintorni, questo è il posto che fa per voi.

Per me è uno dei posti migliori per soggiornare a Bali, perché oltre ad essere molto vicino a Kuta, ha un perfetto equilibrio tra tranquillità e divertimento. A Seminyak c’è una grande varietà di boutique, bar e ristoranti, e ha una vita notturna più elegante, rivolta a un pubblico un po’ più selezionato (o almeno non tanto per l’atmosfera canaglia di Kuta), e qualcosa di un po’ più raffinato.

Seminyak è un’opzione altamente raccomandata per una vasta gamma di persone. È ideale per giovani, coppie, famiglie e anziani.Permette di combinare il relax, con ottimi posti per uscire a cena, bere un drink, e anche uscire in buoni locali per ballare in una buona atmosfera. E se per le vostre notti volete qualcosa di più selvaggio dovete solo andare a Kuta (sono 10 minuti di taxi se non c’è troppo traffico).

Sebbene Seminyak abbia anche una buona combinazione di alloggi per quasi tutte le tasche, gli hotel qui sono di solito più lussuosi. Ci sono opzioni economiche, ma ciò che abbonda di più sono gli hotel che vanno da quelli di fascia media a quelli di super lusso.Questa zona è caratterizzata anche dal gran numero di ville in affitto, molte delle quali con servizio.

Dove dormire a Bali – Canggu

Canggu è una zona appena a nord di Seminyak. Si è sviluppata più tardi rispetto ai suoi vicini Kuta e Seminyak e questo si nota ancora nella quantità di turisti che non è così travolgente.

Accoglie un tipo di turista più tranquillo e molti surfisti. Proprio come qui a Kuta, anche qui ci si stanca di vedere i surfisti con i loro scooter che portano le tavole ai lati delle loro moto. C’è un’atmosfera più fresca e un po’ hipster.

In questa zona troverete il tipico rotolo di piccoli bar sulla spiaggia con persone che si godono il tramonto, buoni ristoranti senza pretese, caffè, e una sistemazione modesta che coesiste con il crescente numero di resort di lusso.

La sua spiaggia non è una delle migliori di Bali, ma è molto popolare tra i surfisti. D’altra parte questa zona è molto apprezzata come zona residenziale dagli espatriati che si stabiliscono a Bali. È un’area che sta avendo un rapido sviluppo.

Dove dormire a Bali – Ubud

Ubud è un piccolo villaggio situato sulle colline interne a un’ora di macchina da Kuta. Questo villaggio si trova in un ambiente naturale davvero bello tra le montagne, con una natura selvaggia, cascate, valli e risaie.

Scegliere di rimanere a Bali per qualche giorno è il modo migliore per conoscere da vicino la cultura e la spiritualità balinese. È il centro culturale e artistico dell’isola e una delle sue principali attrazioni turistiche con i suoi templi, i musei, le gallerie d’arte e l’innegabile attrazione naturale della zona.

Il centro di Ubud, sebbene focalizzato sulla meditazione, le arti tradizionali e la cultura, è vivace, con ristoranti e possibilità di shopping. Ci sono anche molte attività e corsi disponibili, tra cui ritiri di cucina e yoga.

L’offerta ricettiva è molto varia e spazia dagli ostelli con posti letto a pochi euro ai resort che le catene alberghiere più lussuose del mondo hanno creato nelle montagne circostanti. Questi resort sono una vera e propria oasi di pace e serenità con molto stile ed eleganza e comfort di prima classe.

Inoltre, Ubud è da tempo il luogo scelto da artisti e liberi pensatori di tutto il mondo per trascorrere le stagioni, quindi non mancano le sistemazioni a lungo termine. Si possono trovare anche case vacanza per una grande varietà di budget.

Dove dormire a Bali – Nusa Dua

Nusa Dua è una zona di spiaggia situata nel sud dell’isola, dominata principalmente da grandi resort di lusso. Le spiagge di questa zona sono tra le migliori e più curate, grazie alla presenza di questi grandi resort.

Tuttavia, se soggiornate su questa spiaggia non vivrete la vera Bali. Non è che non troverete nulla al di fuori degli hotel, ci sono ristoranti, centri commerciali e alcuni altri servizi. Tuttavia, c’è la vite di altre zone. La stragrande maggioranza dei turisti viene a godersi le strutture dei loro hotel, o delle ville, e fa un po’ poca vita fuori.

Nusa Dua è l’opzione ideale per soggiornare a Bali per coloro che desiderano rilassarsi e godere di un grande complesso alberghiero con tutti i comfort possibili. È molto popolare tra le coppie (molte di loro in luna di miele), le famiglie e le persone che vogliono qualche giorno di relax totale in hotel di super lusso in un piano all-inclusive.

Se volete conoscere la cultura locale o godervi la vita notturna non è l’opzione migliore, anche se qui potete sempre combinare qualche giorno di relax con altre giornate più attive in altre zone dell’isola.

Dove dormire a Bali – Uluwatu

Uluwatu, situata sulla costa occidentale della penisola di Bukit, a sud dell’isola, è una zona davvero impressionante e molto frastagliata, con scogliere e alcune delle migliori spiagge per nuotare e fare surf. Tra i più noti ci sono Balangan Beach, Dreamland Beach, Padang-Padang o Bingin.

Questa parte della costa è molto popolare tra i surfisti, i backpacker e le persone che cercano di allontanarsi dal trambusto di Kuta o Seminyak. La sua bellezza è davvero mozzafiato, ed è il luogo perfetto per chi ama il surf. Tuttavia, a parte fare surf e sdraiarsi sulla spiaggia, c’è poco da fare.

Troverete caffè, alcuni bar e ristoranti freschi situati nelle gole, alcuni centri termali e vedette con viste incredibili, ma poco altro. Ha l’handicap che per spostarsi avrà bisogno di un veicolo proprio.

La maggior parte delle persone noleggia una moto per i giorni del loro soggiorno a Bali (cosa altrimenti molto comune quasi ovunque sull’isola tra i surfisti).

Tradizionalmente l’alloggio di Uluwatu è stato molto semplice e molto orientato alle persone con un budget limitato. Tuttavia, come sta accadendo nel resto dell’isola, si stanno aprendo sempre più opzioni di medio e alto livello.

Dove dormire a Bali – Nusa Lembongan

Nusa Lembongan è una piccola isola paradisiaca di soli 8 km2 situata sulla costa sudorientale. È una destinazione tranquilla dove si possono godere le sue buone spiagge con poche persone e le sue acque molto limpide con molta vita marina, ideali per lo snorkeling e le immersioni. Anche il surf è un’attività molto popolare.

È un’alternativa altamente raccomandata per soggiornare a Bali se si vuole allontanarsi dal trambusto di altre zone più affollate. Se la visitate, noleggiate una moto e scoprite i suoi spettacolari paesaggi costieri. Se potete passare una o due notti lì sono sicuro che vi piacerà.

Dove dormire a Bali – Jimbaran

Jimbaran, situata a nord di Uluwatu è una delle migliori spiagge di Bali ed è anche ben nota per i suoi ristoranti di pesce e frutti di mare che vengono alimentati dal pescato del suo villaggio di pescatori.

È un luogo dove bisogna andare a nuotare nella sua spiaggia e rendere omaggio nei suoi ristoranti. Tuttavia, non ne sono entusiasta come campo base per il mio alloggio a Bali. Lo trovo troppo tranquillo e con poco da fare se non sdraiarsi sulla spiaggia. In termini di alloggio ci sono sia opzioni molto economiche sia opzioni per il budget più esigenti.

Dove dormire a Bali – Sanur

Sanur è una delle più antiche destinazioni turistiche di Bali, ma non si è sviluppata tanto quanto le altre zone dell’isola. Situata sulla costa orientale (proprio di fronte a Kuta sulla mappa) è ancora una destinazione tranquilla con un’atmosfera che non ha nulla a che fare con il ritardo della spiaggia di Kuta.

La sua spiaggia di sabbia bianca e le sue acque calme sono ideali per gli sport acquatici di ogni tipo. È una destinazione di classe con un’offerta variegata di ristoranti, negozi e bar, e alloggi di ogni tipo.

Si tratta di una destinazione che in termini generali potrebbe essere descritta come più costosa di Kuta, ma un po’ più economica di Seminyak.

È un luogo molto apprezzato dalle coppie, dalle famiglie e dalle persone anziane che soggiornano a Bali. È perfetto per godersi una vacanza tranquilla senza perdere nulla.

Dove dormire a Bali – Amed e Tulamben

La zona di Amed e Tulamben si trova sulla selvaggia costa settentrionale, nella sua parte più orientale. È uno dei pochi posti su questa costa dove c’è un certo sviluppo turistico.

Quello che troverete qui è natura, tranquillità, acque cristalline, e una nave della Marina degli Stati Uniti affondata, la USS Liberty Wreck… Un vero paradiso per i subacquei.

Volete godervi il Bali che riceve a malapena i turisti stranieri? Una buona opzione per questo è quella di rimanere ad Amed. Su questa parte della costa c’è una vasta gamma di alloggi economici e opzioni di medio livello, spesso di fronte alla spiaggia.

Queste zone sono ancora tranquille e offrono un’incredibile opportunità per allontanarsi dal trambusto e godersi la tranquillità di Bali.

Dove dormire a Bali – Lovina

Un’altra opzione raccomandata per soggiornare nella selvaggia costa settentrionale di Bali è la Lovina. Si tratta di una striscia di diversi chilometri di costa che riunisce diversi villaggi. Le sue spiagge, pur essendo di sabbia scura, hanno acque super cristalline e molto più calme di quelle del sud.

Anche se è una zona lontana dai principali centri turistici ha molta popolarità tra i backpackers e i viaggiatori più avventurosi. La sua lontananza non è sinonimo di luogo noioso.

Ci sono diverse cose da fare, come avvistare i delfini, visitare il tempio di Brahma Vihara Arama e il tempio buddista Banjar, le Terme Banjar, perdersi in moto sulle colline dell’Indovina, seguire corsi di cucina, praticare yoga, immersioni subacquee e altre attività acquatiche.

In termini di alloggio c’è un’enorme quantità di alloggi economici e di livello medio. Ci sono pochi resort di lusso, anche se la situazione sta cambiando. Tuttavia, ci sono molte ville esclusive in affitto nella zona.

Alloggi a Bali

Bali è una destinazione turistica molto sviluppata che riceve un’enorme numero di turisti. La sua offerta alberghiera è quindi immensa. Qualunque siano le vostre esigenze di alloggio e il budget, Bali ha da offrire.

Gli hotel, le ville e gli appartamenti in affitto a Bali offrono comfort e un ottimo rapporto qualità-prezzo. Dagli ostelli con letti condivisi, agli hotel di lusso a cinque stelle, alle pensioni economiche, alle ville e ai piccoli alberghi, Bali offre ottime offerte per soddisfare qualsiasi budget. È sempre consigliabile prenotare in anticipo, soprattutto in alta stagione da aprile a fine settembre.

Anche così, è una di quelle destinazioni che ha così tante offerte alberghiere che si può aspettare fino all’ultimo minuto per fare le prenotazioni e trovare buoni affari per la maggior parte dell’anno (con l’eccezione di agosto e delle vacanze di Natale e Capodanno, che sono periodi di grande affluenza).

Alloggi economici a Bali

Se c’è qualcosa su quest’isola, sono posti economici per dormire. In quasi tutte le destinazioni in Bali, ad eccezione di Nusa Dua, troverete sistemazioni economiche in abbondanza.

I prezzi per i letti in camere da letto condivise partono da 40.000 rupie indonesiane a notte (a seconda del tasso di cambio, 3 euro), e le camere doppie con qualche comfort partono da 140.000 a notte.

Va notato che a Bali ci sono molti viaggiatori a lungo termine e gli stabilimenti, negozi, riducono notevolmente i prezzi per lunghi soggiorni.

Ville a Bali

Una delle forme di alloggio più popolari sono le ville. Ci sono un numero enorme di ville per l’affitto turistico. Molti di loro hanno una decorazione balinese e hanno piscine private ad un prezzo molto più competitivo rispetto agli hotel.

Questa è un’opzione che ho utilizzato in passato e se si viaggia in gruppo è un’ottima alternativa. Si possono ottenere prezzi incredibili se ci si allontana dalle zone di spiaggia e si va nell’entroterra per qualche chilometro.

Tenendo presente che noleggiare una piccola jeep è davvero economico, vale la pena spendere qualche minuto in auto per raggiungere i luoghi della spiaggia o dove la vita notturna è in cambio di avere una buona villa a prezzi molto buoni.