Let’s travel together.

Hotel a Roma, guida completa sulla scelta migliore

0

Hotel Roma, ecco una guida completa sulla scelta migliore per alloggiare nella città eterna. Stai per fare visita alla capitale e vuoi sapere come muoverti per la scelta dell’hotel, dove mangiare e cosa vedere? Che si tratti di un weekend o di un soggiorno più lungo, hai comunque bisogno di trovare un posto dove dormire a Roma.

Soggiornare nella città eterna ti consentirà di scoprire le bellezze di monumenti, musei e quartieri in cui immergerti per riscoprire quella speciale atmosfera tipica romanesca che fa sentire chiunque a proprio agio.

Anche se in alcuni momenti può sembrare che Roma sia una città piena di traffico, tuttavia è impossibile non innamorarsi di alcuni luoghi e desiderare di rimanervi più tempo.

E non si tratta solo di simboli conosciuti in tutto il mondo e diventati emblema della città, come il Colosseo, il Vaticano o la Fontana di Trevi, ma di altri luoghi e monumenti poco noti che conservano un fascino intramontabile.

Proprio per scoprire al meglio la città è fondamentale che l’hotel scelto permetta di vedere cose interessanti nei dintorni e soprattutto che la sua posizione sia ben collegata con il resto della città.

Vale comunque la pena sottolineare che ogni zona ha le sue caratteristiche e vi si possono osservare bellezze straordinarie che rivelano un volto inedito della città.

Dalle sue stradine caratterizzate dai tipici sanpietrini ai musei che pullulano nella città, ai gustosi piatti da assaporare nelle trattorie di Trastevere non avrai di che annoiarti.

Per la scelta dell’hotel, in ogni caso, non hai che l’imbarazzo della scelta, in quanto esistono tantissimi alberghi a Roma per tutti i gusti e tutte le tasche.

Ecco una guida per scegliere il migliore hotel a Roma, che soddisfi le tue esigenze e ti consenta di vivere un soggiorno indimenticabile.

Come scegliere l’hotel a Roma

La scelta degli hotel a Roma è davvero infinita e basta dare un’occhiata sul web per capire quanto ampia sia l’offerta.

All’enorme varietà di hotel Roma corrisponde anche una vasta tipologia di prezzi. Si va infatti da quelli più costosi situati in centro a quelli più economici siti nelle periferie, ma non per questo meno accoglienti e confortevoli.

Come scegliere il posto ideale dove dormire a Roma? Semplice, prima di tutto bisogna basarsi sul budget disponibile, fattore decisamente molto importante da tenere in alta considerazione, poi bisogna guardare a quali categorie si può accedere.

Ad oggi gli hotel a Roma offrono soluzioni per tutte le esigenze anche riguardo alla disponibilità economica e anche nei quartieri generalmente considerati turistici si possono trovare sistemazioni comode a buon prezzo.

Se il soggiorno prevede un’occasione di lavoro è bene preferire la zona più vicina al luogo dove devi recarti, o in alternativa, se vai a Roma per un viaggio di piacere assicurati che nelle vicinanze della struttura ci siano i mezzi pubblici.

Ancora meglio se l’hotel si trova vicino ad una fermata della metropolitana, mezzo sicuramente più indicato per spostarsi senza difficoltà ovunque e visitare la città in lungo e in largo.

Nel caso preferisci camminare a piedi, sia la periferia che il centro andranno bene come sede dell’hotel e potrai scoprire tante cose lungo le tue passeggiate che in auto o con i mezzi non noteresti affatto.

Puoi anche scegliere l’hotel in base alle cose che desideri visitare maggiormente, ma devi sapere in quali quartieri si trovano. Per aiutarti nella scelta ecco dunque quali cose potrai visitare e in base ad essi potrai decidere dove soggiornare.

Hotel a Roma in centro storico

Soggiornare in un hotel a Roma in centro è forse una delle esperienze da non perdere, da fare almeno una volta nella vita.

In questa zona della città in genere i prezzi degli hotel sono sempre più alti, tuttavia, secondo in quale periodo decidi di prenotare puoi anche trovare delle offerte imperdibili.

Considera che il centro storico di Roma è molto ampio e nulla di strano che dovrai servirti anche dei mezzi pubblici per raggiungere determinate cose da vedere, ma anche a piedi non potrai fare a meno di fermarti per ammirare la bellezza di chiese, edifici, musei, parchi e quant’altro.

Le cose da vedere sono tantissime, a cominciare dalla splendida Piazza del Popolo, una meraviglia della prospettiva, dominata dalla bellissima Fontana dei Leoni e dalla chiesa di Santa Maria del Popolo e dalla Chiesa degli Artisti.

Da questa piazza parte il Tridente, ovvero l’incrocio di 3 arterie principali che da Piazza del Popolo si irradiano perpendicolarmente: si tratta di Via del Babbuino, Via del Corso e Via di Ripetta.

Uno dei vicoli più belli della città, tutto da scoprire, è Via Margutta, che si trova proprio in via del Babbuino, in cui puoi ammirare la Fontana delle Arti e la targa ricordo di Federico Fellini.

Proseguendo su Via del Babbuino arrivi a Piazza di Spagna, gioiello barocco di Roma tra i più spettacolari: qui trovi due dei simboli della piazza, la Barcaccia e la scenografica scalinata di Trinità dei Monti.

Da Piazza di Spagna puoi dirigerti verso Via Condotti, nota come la via delle grandi firme e dello shopping di lusso della capitale.

Nelle vicinanze non puoi perdere una tappa al Mausoleo di Augusto, che un tempo custodì le spoglie del primo imperatore romano. Alle sue spalle sorge l’Ara Pacis, l’altare che Augusto donò al popolo romano per celebrare la pace e la prosperità.

Da vedere anche Piazza Navona, una stupenda piazza monumentale considerata una delle più belle del mondo.

Nel centro della piazza puoi ammirare la stupenda Fontana dei Quattro Fiumi del Bernini, mentre il contesto è interamente dominato dalla chiesa di Sant’Agnese in Agone.

Impossibile perdere una sosta al Pantheon, un edificio monumentale eretto originariamente per celebrare tutte le divinità romane.

E poi ancora da vedere nel centro storico ci sono la Fontana di Trevi, Piazza Venezia, i Fori Imperiali, la spettacolare Villa Borghese con il suo incredibile museo.

Soggiornare vicino la Stazione Termini

Scegliere un hotel vicino la Stazione Termini a Roma ti consente di scegliere tra numerose strutture e se cerchi hotel a Roma economici qui li trovi facilmente.

La zona è ideale per viaggiare in treno, è abbastanza tranquilla e offre anche tantissime cose interessanti da vedere.

Ad esempio, a metà strada fra la stazione ferroviaria Termini e Piazza San Giovanni Laterano puoi visitare la bellissima Basilica di Santa Croce in Gerusalemme, posta al centro della piazza omonima.

Questa chiesa è una delle sette chiese di Roma molto visitata dai pellegrini: ristrutturata a metà del XVIII secolo, è ispirata allo stile barocco e colpisce per la facciata e l’atrio ovale.

Ma la basilica conserva qualcosa di molto prezioso, ovvero le reliquie di quella che è considerata la vera croce.

Si tratta di parti della croce di uno dei due ladroni, la spugna imbevuta d’aceto, parte della corona di spine, un Sacro Chiodo e il Titulus crucis, ovvero l’iscrizione riportata sopra la croce che conteneva i motivi per cui Gesù era stato ucciso.

Sempre nella Basilica imperdibile è una sosta nella cappella di Sant’Elena, madre di Costantino. Questo imponente edificio di culto aveva un pavimento coperto con terra proveniente da Gerusalemme e vi si può ammirare un mosaico risalente alla fine del XV secolo.

Dietro l’edificio puoi visitare l’orto giardino del monastero, riportato alle origini e dove puoi passeggiare immergendoti nella più totale tranquillità.

A due passi dalla Stazione Termini puoi visitare il Museo nazionale romano sito all’interno di Palazzo Massimo. Al piano terra puoi ammirare statue, sculture e ritratti del periodo repubblicano e della dinastia Giulio-Claudia.

Al primo piano l’esposizione è dedicata ai Flavi e alla tarda antichità, e al secondo piano puoi ammirare diversi affreschi di Villa Livia, la moglie dell’imperatore Augusto, oltre che pregiati mosaici.

Infine, nel piano interrato trovi la sezione dedicata all’oreficeria, una collezione di monete di Vittorio Emanuele III e tra le altre cose anche una mummia di una bimba di circa 12 anni.

Dormire a Trastevere

Trastevere è indubbiamente uno dei quartieri più affascinanti di Roma, ideali dove soggiornare per godere della fantastica atmosfera che vi si respira.

Caratterizzato da sanpietrini e stradine strette, e vicoletti su cui si affacciano casette deliziose, il quartiere è sempre animato grazie ad una vivace movida notturna e pullula infatti di locali alla moda dove mangiare e divertirsi.

Una passeggiata tra le vie di Trastevere ti porterà a scoprire tesori di grande valore come la famosa Basilica di Santa Maria nella piazza omonima con i suoi mosaici ed affreschi medievali.

Al centro della piazza puoi ammirare una delle più antiche fontane di Roma, alimentata dall’Acqua Paola, che si narra dissetò i trasteverini prima che fosse costruita la idrica cittadina.

Poco più avanti, in piazza di Sant’Egidio, puoi visitare il Museo di Roma in Trastevere, dedicato agli aspetti folcloristici della città.

Da vedere anche la Chiesa di Santa Maria della Scala, situata in Piazza San Callisto, deliziosa questa con i suoi locali e ristoranti alla moda.

E ancora la Chiesa di San Crisogono e quella di Sant’Agata, ma anche un’altra piazza importante, Piazza Trilussa, dedicata al celebre poeta.

La piazza si affaccia sul Lungotevere Raffaello Sanzio in corrispondenza di Ponte Sisto e vi si possono incontrare studenti, bohémien, musicisti ed artisti di strada in ogni momento della giornata.

Bellissima è la fontana commissionata da Paolo V Borghese, situata proprio accanto al monumento commemorativo che dona il nome alla piazza.

Infine, da visitare anche piazza Piscinula, su cui si affaccia Casa Mattei, un elegante complesso di abitazioni trecentesche realizzate per la nobile famiglia romana e restaurate nel ventennio fascista. In questo complesso di case abitò anche il poeta Trilussa.

Se scegli un hotel a Roma nella zona di Trastevere, oltre che visitare monumenti e musei, devi anche soffermarti in una delle tante trattorie o ristoranti tipici per gustare un buon primo all’amatriciana, alla carbonara o altre ricette tipiche della tradizione gastronomica romana.

Tra le prelibatezze non puoi perdere alcuni piatti che sono veri e propri simboli della romanità, come ad esempio Tonnarello cacio e pepe, coda alla vaccinara, l’abbacchio alla scottadito, i carciofi alla giudìa.

Hotel a Città del Vaticano e Prati

Scegliere di soggiornare in un hotel a Roma nelle vicinanze di Città del Vaticano e Prati vuol dire trovare una selezione di alloggi davvero vastissima e interessante.

Gli hotel differiscono per budget di spesa e puoi scegliere tra varie tipologie in base alla tua disponibilità, tenendo comunque conto che anche se opti per un alloggio che offra l’essenziale puoi contare su un servizio eccellente.

Soggiornare in questa area della città ha ovviamente dei vantaggi, sopra tutti quello di immergerti nella bellezza dell’architettura sacra pienamente, visto che tutto ti sarà vicinissimo.

Comincia dunque la tua visita dal Vaticano, che è anche lo stato sovrano più piccolo al mondo ed ha come centro la maestosa Basilica di San Pietro.

Uno splendido colonnato di 284 colonne di ordine dorico e ottantotto pilastri in travertino di Tivoli circonda la Basilica, come a voler accogliere in un abbraccio simbolico i fedeli.

Una visita alla Basilica è d’obbligo, ma ricorda di indossare un abbigliamento adeguato per poter entrare senza problemi.

All’interno della Basilica puoi ammirare tra le tante cose la Pietà di Michelangelo e il Baldacchino di San Pietro del Bernini, due delle opere più importanti e più preziose in assoluto.

Sempre del territorio vaticano fanno parte i maestosi Musei Vaticani, uno dei complessi museali più grandi e interessanti del mondo.

Per poter visitare i musei senza difficoltà e non fare la fila per ore ti conviene fare una prenotazione online.

Una tappa d’obbligo è anche alla spettacolare Cappella Sistina, affrescata sempre dal Buonarroti e considerata una delle meraviglie assolute al mondo.

Da vedere nel Rione di Roma Prati anche Castel Sant’Angelo, una fortezza imponente e maestosa situata lungo la riva destra del Tevere.

Se consentito, puoi visitare il famoso Passetto di Borgo, un passaggio sopraelevato e fortificato che collega il Vaticano con Castel Sant’Angelo, passando sulle Mura Vaticane, che permise a diversi papi di salvarsi in casi di pericolo.

Accogliente e tranquillo è anche il quartiere Prati che con i suoi tanti negozi è una delle mete preferite degli appassionati di shopping.

Questa zona, realizzata nel 19 ° secolo, si trova proprio dietro i Musei Vaticani ed è estremamente turistica.

Hotel a Roma nella zona Garbatella

Indubbiamente una delle zone più belle di Roma, la Garbatella è un quartiere tranquillo e silenzioso, situato nella parte sud della città.

Ideale per chi desidera un soggiorno tranquillo e rilassante, è il luogo perfetto dove soggiornare e sono tantissimi gli hotel tra cui scegliere.

La Garbatella nacque dopo la Prima Guerra Mondiale e quando Roma era in pieno sviluppo urbanistico il quartiere era caratterizzato da villini e palazzine belle e diversificate.

Ogni edificio in questa zona ha attorno spazi aperti di aggregazione sociale e non mancano oasi di verde e i tipici sanpietrini.

Anche qui le attrazioni sono tantissime e tra le cose da vedere c’è la Piazza Benedetto Brin, uno slargo su cui si affaccia un condominio con un arco per ingresso, che dà sensazione di entrare in una fortezza. Oltrepassato l’arco ti troverai in Piazza Bartolomeo Romano, dove sorge il Palladium, un teatro gestito dall’Università Roma Tre e dalla Fondazione Romaeuropa.

Un’altra piazza da visitare è Piazza Giovanni da Triora, famose perché qui è stata girata la fiction I Cesaroni, ma da non perdere assolutamente è una passeggiata lungo la via delle Sette Chiese.

Questa via è chiamata così perché nel Medioevo era la via di passaggio dei pellegrini alle sette maggiori basiliche romane.

Lungo questa via trova la Chiesetta dei SS. Isidoro ed Eurosia e atri edifici in stile roccocò, mentre nei dintorni è possibile visitare le catacombe di Commodilla.

Interessanti fra le architetture sono anche la Fontana di Carlotta con la adiacente scalinata e l’orologio della torre dell’Albergo rosso.

Hotel a Roma nella zona Testaccio

Situato a sud dell’Aventino, il quartiere Testaccio possiede alcuni tra i migliori hotel a Roma e viene scelto per la bellezza della sua zona antica ma anche per i prezzi economici.

Pieno di ristoranti, locali e servito dalla metropolitana, è un quartiere che offre tante cose da visitare, prima fra tutte la Piramide Cestia, un mausoleo in stile egiziano fatto costruire nel 12 a.C. da Caio Cestio Apulone.

La piramide si trova proprio di fronte alla Metropolitana, mentre sulla destra di essa puoi attraversare Porta San Paolo, l’antica Porta Ostiensis poi inglobata nelle Mura Aureliane.

Lungo Via Marmorata si possono vedere invece numerosi edifici fascisti, tra i quali sorge il palazzo delle Poste, mentre all’angolo via Galvani puoi visitare la caserma dei Vigili del fuoco, al cui interno si trova il Museo storico del Corpo dei Vigili del Fuoco.

Sulla Piazza dell’Emporio puoi ammirare un Arco dell’antico Emporium romano, mentre più avanti trovi i resti del Porticus Aemilia, un edificio in tufo che faceva parte dei magazzini del porto di Roma.

Da non perdere una sosta nella Chiesa di Santa Maria Liberatrice, circondata da un giardino con bagni pubblici, un parco giochi per bambini, panchine e fontanelle.

Sulla facciata di questa bellissima parrocchia in stile neoromanico si trovano affissi due mosaici raffiguranti la crocifissione e la Madonna fra i S.S. Pietro, Paolo, Quirico, Giulietta.

All’interno della Chiesa, sopra l’altare maggiore, è conservato un affresco del XVI secolo raffigurante una Madonna con bambino proveniente dall’omonima Chiesa di S. Maria Liberatrice al Foro Romano.

Nelle vicinanze puoi visitare il Nuovo Mercato di Testaccio e più avanti puoi raggiungere l’ex Mattatoio, un complesso realizzato dopo l’Unità d’Italia e al momento sede di una delle due sezioni del MACRO, il Museo di Arte Contemporanea di Roma.

Vicino a questo edificio si trova anche il cimitero miliare del Commonwealth, con le lapidi bianche in fila che spiccano sul prato verde, e di fronte ad esso si trova invece il Cimitero Acattolico, in cui sono sepolti Antonio Gramsci, John Keates e altri.

Il quartiere è sempre molto animato e anche di notte puoi trovare divertimenti e locali aperti dove poter trascorrere momenti piacevoli mangiando e bevendo.

Dormire a Ostiense

Un altro quartiere dove soggiornare a Roma è Ostiense, una zona della città che prende il nome proprio dalla via Ostiense che collega Ostia.

Pieno di hotel e strutture che offrono il meglio dell’ospitalità nella capitale, il quartiere è molto frequentato anche per la presenza delle sedi dell’Università di Roma Tre.

Inoltre, la vicinanza della fermata della metro ne fa un luogo ideale per potersi spostare facilmente in qualsiasi angolo della città.

Durante una permanenza in questo quartiere puoi andare alla scoperta di autentici tesori che magari non hai mai visto prima, come ad esempio la Centrale Montemartini.

Si tratta di un impianto che ha smesso di funzionare una sessantina di anni fa e in cui oggi invece sono stati collocati statue e altre opere stupende appartenute fino a vent’anni fa ai Musei Capitolini.

Nel momento in cui si doveva ristrutturare una parte dei Musei Capitolini e bisognava trovare un luogo provvisorio dove posizionare le opere si pensò alla Centrale Montemartini.

Successivamente, il contrasto fra le opere e i macchinari dismessi fu così suggestivo che si decise di organizzare lo spazio per mantenere le opere stabili nella centrale.

Tra gli edifici religiosi assolutamente da vedere è la Basilica di San Paolo, una delle 4 basiliche di Roma e uno dei luoghi di culto più importanti della cristianità.

Maestosa e monumentale, è uno dei più grandi spettacoli di Roma, con il suo meraviglioso cortile esterno e l’incantevole volta interna che adorna la Basilica.

Moderna e altamente suggestiva è la Fontana del Piazzale Konrad Adenauer, una bella fontana in stile impero che ben si sposa con l’ambiente circostante e dona quell’idea di grandezza tipica del quartiere EUR.

A completare armoniosamente il contesto è il Salone delle Fontane, un bell’esempio di architettura e di arte figurativa razionalista.

Una visita merita nel quartiere Ostiense anche il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, che custodisce una collezione meravigliosa che ricostruisce le nostre origini.

Si possono infatti ammirare oggetti di uso quotidiano, tessuti, vestiti e molto altro, un vero e proprio salto nel passato.

Come vedi, scegliere uno dei tanti hotel a Roma per trascorrere una breve o lunga vacanza è semplice e ovunque trovi attrazioni e cose da vedere, ma anche prezzi corrispondenti al tuo budget disponibile!

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito web utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. AccettoMaggiori informazioni...