Isole Maldive: dove si trovano, quando andare e cosa vedere

Destinazione ambita dai turisti di tutto il mondo per le sue spiagge di sabbia bianca e i panorami mozzafiato, le isole Maldive sono uno dei paradisi terrestri più belli in assoluto e in grado di regalare un’autentica esperienza di relax e benessere. Composto da oltre un migliaio di isole, l’arcipelago vanta fondali stupefacenti ricchi di fauna, flora e grotte tutte da scoprire, ricchezza unica di un mondo sommerso che non ha eguali. Scopriamo le Isole Maldive: dove si trovano, quando andare e cosa vedere.

Isole Maldive paradiso terrestre

Le Isole Maldive, disperse nell’immensità dell’Oceano Indiano come se fossero una collana di perle, sono un paradiso terrestre unico al mondo. Coperte di palme e mangrovie e adagiate su acque cristalline, queste isole hanno dimensioni diverse e attirano migliaia di visitatori durante tutto l’anno, visto che il clima è caldo e piacevole anche nei mesi invernali.

Difficile dire quale sia l’isola più bella, infatti ovunque il paesaggio è da sogno, tuttavia è possibile scegliere in base alle proprie esigenze fra resort di lusso, attività tipiche nelle isole, tenendo conto che l’atmosfera tropicale è tipica in ogni luogo. La capitale delle Maldive è Malè, città decisamente diversa dal resto delle Maldive, per le strade asfaltate e la presenza di palazzi e uffici governativi.

L’aspetto folcloristico è da ritrovare tra i marcati dislocati nella città, il mercato del pesce, dell’antiquariato e quello ortofrutticolo, dove immergersi per respirare appieno l’atmosfera pittoresca e la vivacità degli abitanti del posto.

La città è divisa in quattro quartieri: Machangolhi, Henveiru, Galolhu e Maafannu e vi abitano circa 60.000 persone. Per venire incontro al sovraffollamento il governo ha fatto realizzare una nuova isola artificiale Hulhumale, situata accanto a Malè, in cui oggi vivono circa 3.000 abitanti.

Il fuso orario rispetto all’Italia è di +4 con l’ora solare e +3 con l’ora legale, mentre la lingua ufficiale è Il dhivehi, caratterizzata da influenze sia arabe che indostane. La maggioranza della popolazione parla comunque l’inglese che infatti è la lingua di comunicazione preferita.

La bellezza delle Maldive sta nella naturalezza dei suoi paesaggi, nella meraviglia della barriera corallina e nella fauna marina che si può incontrare praticando immersioni e snorkeling. Ogni villaggio è dotato di un centro diving attrezzato e dispone di istruttori con patentini internazionali per esaudire le più svariate esigenze dei turisti che raggiungono queste isole per vivere esperienze uniche e indimenticabili.

Anche il tour degli atolli a bordo dei dhoni, le barche tipiche maldiviane, sono molto apprezzate e tra le esperienze da non perdere per ammirare il mondo naturale offerto da questo incantevole arcipelago.

Dove si trovano

Le Maldive si trovano a sud-ovest dell’India, nell’Oceano Indiano, a cavallo dell’equatore nella zona a sud ovest dello Sri Lanka. L’arcipelago è composto da circa 1190 isole, divise in 26 atolli naturali. Solo 202 isole sono abitate, mentre sono circa ottanta i villaggi turistici presenti, dove giungono ogni anno tantissimi visitatori. Per raggiungerle dall’Italia occorrono circa 10 ore di volo, con 4 ore di differenza di fuso orario. L’arcipelago è meta turistica gettonatissima e sono tante le compagnie che praticano anche voli low cost per raggiungerli più facilmente.

Quando andare

Le isole Maldive godono di un clima equatoriale, che le rende visitabili in ogni periodo dell’anno, ma il periodo migliore per vivere una vacanza meravigliosa è senza dubbio quello che va da dicembre ad aprile. Infatti, in questi mesi ci sono i monsoni secchi che rendono il clima molto piacevole, con cielo sempre sereno e piogge scarse. Invece, da maggio a novembre i monsoni umidi rendono il clima piovoso e le piogge, di solito brevissime ma intense, possono durare anche diversi giorni. Ad ogni modo, la temperatura dell’acqua è praticamente uguale tutto l’anno e varia dai 28° ai 34°, quindi ogni periodo è adatto per andare, ma per chi preferisce evitare le piogge ovviamente quello secco è più indicato.

Cosa vedere

Paradiso terrestre ambito dai vacanzieri di tutto il mondo, le Isole Maldive rimandano alla mente infinite distese di sabbia bianca lambite da un mare turchese e cristallino e contornate di palme. Destinazione da sogno per chi desidera trascorrere una vacanza di relax, offrono tante cose da vedere. Scopriamo quali sono i luoghi assolutamente da visitare.

  • Malé

Capitale delle Maldive, Malè è una città incantevole, vivace e pittoresca, caratterizzata dai mercatini che rivelano il suo tratto folkloristico. Imperdibili sono il mercato del pesce e della frutta nell’area di Chandani Magu, la strada principale, sulla quale si affacciano tantissimi negozi. Fra i luoghi storici interessanti da visitare vi sono la Moschea del Venerdì risalente al 1600, il Centro di Cultura Islamica e il Mulee-aage, la dimora presidenziale.

Altri luoghi da non perdere sono anche il Sultan’s Park e il National Museum, quest’ultimo ottimo unto di partenza ideale per scoprire la storia dell’arcipelago grazie alla collezione di fossili e reperti antichi. Per ammirare la città e godere una vista magnifica sulla costa un punto perfetto sono le terrazze esclusive come quella del Traders Hotel.

  • Utheemu

Utheemu è l’isola più settentrionale delle Maldive, situata a nord dell’Atollo Haa Alif. L’isola in passato era la dimora del Sultano Mohamed Thakurufaanu, il leader politico del paese che ha avuto il meritodi sconfiggere i portoghesi invasori nel 1500. L’isola possiede luoghi importanti da visitare, come lo splendido palazzo in legno Utheemu Ganduvaru, un tempo residenza del sovrano, oggi divenuta museo-monumento che conserva interni magnifici e utensili in legno risalenti a 500 anni fa. Bellissime le spiagge di sabbia bianca lambite dalle onde dell’oceano.

  • Kuredu

Splendida isola dell’Atollo Lhaviyani, è situata nel centro-nord dell’arcipelago Kuredo ed ha la forma caratteristica di un boomerang. L’isola è quasi del tutto occupata da un unico resort con tanti bungalow e capanne in bambù che emergono sull’acqua, ognuno dotato di veranda per godere la meraviglia del mare.

La spiaggia è ad uso esclusivo degli ospiti e sono presenti anche alcuni siti di immersioni adatti ai più esperti visto che le correnti sono molto forti. Sull’isola è presente anche un campo da golf con un percorso di 9 buche.

  • Gan

Gan è un’isola situata nell’Atollo Addu, ricca di attrazioni e ideale per chi ama l’avventura. Sede di un aeroporto, il secondo più grande delle Maldive, è stata base militare dell’esercito inglese durante la Seconda Guerra Mondiale. Oggi l’isola è una delle più frequentate per l’atmosfera incantevole che vi si respira e la sua spiaggia fantastica costeggiata da tanti ristorantini di pesce. Intorno all’isola sono presenti vari punti anche con barriere coralline, per praticare immersioni e snorkeling.

  • Hithadhoo

Piuttosto grande e molto popolata rispetto alle altre, Hithadhoo è un’isola situata nell’Atollo Seenu, caratterizzata da due aspetti differenti: a sud è un susseguirsi di distese di foreste di mangrovie e paludi con scenari naturali incantevoli, a nord invece la città è frenetica e vivace. Hithadhoo, la cittadina principale, è è piena di caffetterie e negozietti che si affacciano su viali sempre pieni di turisti.

  • Alimatha Island

Alimatha è un’isola molto conosciuta dai turisti per le sue spiagge di sabbia bianchissima e fine, e anche per alcuni punti dove fare immersioni, come l’area protetta Myaru Kandu, circondata da distese di coralli e tantissimi pesci tropicali.

Situata nel famoso Atollo Felidhe, nella parte orientale dell’arcipelago, l’isola offre è la location perfetta per chi desidera allontanarsi dai rumori e dalla tecnologia e desidera vivere una vacanza intima e rilassante. Fra i resort alcuno non hanno TV o telefoni in camera, ma assicurano molti intrattenimenti, e fra bar con musica dal vivo, centri di massaggi e sport acquatici come windsurf e kayak c’è davvero di che divertirsi.

  • Veligandu Island

Meta preferita dalle coppie, Veligandu Island è un luogo perfetto per ammirare romantici tramonti sul mare. Le coppie in viaggio di nozze sono infatti i visitatori principali di questo luogo incantevole che dispone di magnifici resort con vista mare. Bellissimi i tour in kayak lungo le acque turchesi della costa.

  • Hulhumale Island

L’isola Hulhumale si trova proprio di fronte alla capitale Malé e ospita l’aeroporto internazionale delle Maldive. Questa isola affascinante una spiaggia incantevole sulla costa orientale è caratterizzata da quartieri tranquilli e verdeggianti. Da visitare la bellissima Moschea di Hulhumalé, stupenda con la sua cupola in vetro, mentre imperdibile è la passeggiata che costeggia l’Oceano Indiano.

  • Maafushi Island

Situata nell’atollo di Malè Sud, Maafushi è una delle isole più visitate dai giovani viaggiatori che anche con un budget limitato qui trovano servizi e hotel a prezzi più bassi rispetto al resto dell’arcipelago. Su quest’isola si trova una delle spiagge pubbliche più conosciute.

  • Kunfunadhoo Island

L’isola di Kunfunadhoo Islandè l’emblema del lusso, grazie al suo magnifico resort, considerato il più raffinato dell’arcipelago. I turisti dalla grande sala in legno ombreggiata dalle palme accedono alla lounge per sorseggiare un cocktail godendo la vista sulla spiaggia o sulla foresta tropicale. La location è ideale per rilassarsi e usufruire di tante comodità.

  • Banana Reef

Banana Reef, area marina protetta conosciuta a livello internazionale per la sua bellezza, è tra le zone più belle delle Maldive in cui praticare immersioni e snorkeling, attività principali dell’arcipelago. In questo luogo è possibile nuotare in un mondo sommerso magico, in cui si alternano grotte, banchi di coralli variopinti, alghe, circondati da una fauna marina incredibile, tra cui si possono ammirare murene, barracuda, squali e varie specie di pesci tropicali coloratissimi.

  • Fish Head

Noto anche con il nome di Mushimasmingali Thila, Fish Head è un altro famoso sito di immersioni delle Maldive. In questo luogo l’attrazione più grande sono gli squali che popolano la barriera corallina insieme a barracuda e ad altre specie marine. Fra anemoni di mare, grotte, formazioni rocciose e banchi di coralli variopinti che si ergono dagli abissi l’emozione del mondo sommerso è assicurata.

Spiagge delle Isole Maldive

  • Spiaggia di Velassaru

La spiaggia di Velassaru è uno dei tanti gioielli delle Maldive. Questa spiaggia meravigliosa si trova nella omonima isola e gode di un mare limpido e cristallino. A distinguerla sono la flora e la fauna che sono anche le caratteristiche dell’isola. La location è perfetta per cimentarsi in sport acquatici, immersioni alla scoperta dei pesci tropicali e della barriera corallina, ma anche bellissime escursioni nelle vicine isole deserte.

  • Spiaggia di Vaadhoo

La spiaggia di Vaadhoo si trova a Vaadhoo, un’isola che fa parte dell’Atollo Raa. La spiaggia è famosa per il fenomeno delle onde del mare che si trasformano in un lembo di cielo stellato, uno spettacolo che lascia senza parole. L’isola è raggiungibile in aereo ma esistono anche speciali viaggi in barca con partenza al calar del sole, organizzati apposta per godere del fenomeno della bioluminescenza.

  • Spiaggia di Veligandu

La spiaggia dell’isola di Veligandu è probabilmente la più affascinante di queste isole, ha una larghezza media di ottanta metri e una sabbia particolare, che presenta riflessi dorati e la brillante alla luce del sole.

  • Spiaggia di Cocoa Island

Si tratta di una incantevole spiaggia della piccola isola privata Cocoa Island, un magnifico resort situato all’estremità est dell’atollo di Male Sud. L’isola dalla caratteristica forma stretta e lunga è circondata da questa splendida spiaggia dalla sabbia bianchissima e fine come il borotalco, incorniciata da una laguna spettacolare, dalle acque turchesi.

  • Spiaggia di Nalaguraidhoo

Questa spiaggia dalla sabbia scintillante si trova a Nalaguraidhoo, un’incantevole isoletta circondata dall’Oceano Indiano e situata nella parte meridionale dell’atollo di Ari Sud. La spiaggia è caratterizzata da una folta e lussureggiante vegetazione tropicale, habitat esotico di uccelli marini. La sabbia bianca e la grande barriera corallina raggiungibile a nuoto rendono la location stupenda.

  • Spiaggia di Kanuhura

Spiaggia paradisiaca, enorme e caratterizzata da sabbia finissima, Kanuhura si trova nell’Atollo di Lhaviyani ed è senza dubbio una delle più belle in assoluto delle Maldive. Ideale per chi ama la tranquillità, la location è estremamente rilassante e

  • Bikini Beach

Spiaggia bellissima spiaggia, la Bikini Beach si trova nell’isola di Maafushi, che appartiene all’atollo Kaafu a sud di Malè. La spiaggia è ribattezzata così proprio perché è una delle poche spiagge pubbliche in cui è permesso indossare il bikini. Infatti, è doveroso ricordare che le Maldive sono un paese di religione mussulmana e buona parte delle spiagge pubbliche prevedono delle regole su cosa indossare.