Piazza Gae Aulenti a Milano è tra le piazze più belle del mondo

Simbolo di una città proiettata verso il futuro, Piazza Gae Aulenti a Milano è la piazza più famosa del capoluogo lombardo e anche la più conosciuta nel mondo dopo Piazza Duomo. Per la sua tecnica innovativa e la tutela ambientale è stata premiata dal Landscape institute che l’ha definita una delle più belle piazze del mondo.

Un premio importante, un riconoscimento di livello internazionale giunto nel 2016 che attesta la validità del progetto. Il premio è stato assegnato nell’ambito della categoria Design for a medium-scale development. Scopriamo di più su Piazza Gae Aulenti.

Piazza Gae Aulenti – Un po’ di storia

Progettata dall’architetto argentino Cesar Pelli, che ha lavorato per la sua realizzazione collaborando con gli studi Land Milano e Aecom specializzati in paesaggistica, piazza Gae Aulenti si trova nel cuore di Milano ed è il punto di convergenza di Porta Nuova.

Si tratta di una splendida piazza circolare di circa 80 metri di diametro che si estende su una superficie di 2.300 metri quadrati. La sua caratteristica è quella di essere rialzata di 10 metri rispetto alla strada e di suddividersi al contempo in tre livelli intermedi, in cui si accede alla metropolitana, al parcheggio, ai negozi e alla superficie.

Vicinissima alla piazza Alvar Aalto, dal punto in cui si trova piazza Gae Aulenti si possono vedere le Torri Garibaldi e i due grattacieli del Bosco Verticale che si trovano accanto, la Torre Galfa, la Torre Servizi Tecnici Comunali, il palazzo della giunta regionale lombarda, il Grattacielo Pirelli, le torri residenziali Solea, Solaria, Aria e una parte della Torre Diamante.

La costruzione di questa piazza è stata progettata con l’obiettivo di una riqualificazione urbana dei quartieri Garibaldi, Isola e Varesine, obiettivo raggiunto con successo, ma al tempo stesso è diventata fulcro di aggregazione sociale, una funzione che le piazze hanno sempre svolto in passato.

Nota anche come la Piazza del futuro, come presto l’hanno battezzata i milanesi, è stata inaugurata nel 2012 e dedicata all’architetto e designer Gae Aulenti scomparsa nel 2012. L’obiettivo è stato quello di rendere omaggio ad una donna che con il suo talento si è distinta in un’epoca in cui il dominio di alcune professioni era solo maschile.

Apprezzata in tutto il mondo per il suo talento creativo e per la sua capacità straordinaria di recuperare i valori culturali del patrimonio storico e dell’ambiente urbano, ha inventato la celebre lampada “Pipistrello” ed è anche stata presidente dell’Accademia di Belle Arti di Brera.

Piazza Gae Aulenti innovativa e futuristica

Progettata per fungere da punto d’incontro e aggregazione sociale per i cittadini, la piazza è la prima a Milano ad essere conforme agli standard europei per quanto concerne la sua efficienza energetica, l’innovazione tecnologica, la sostenibilità e il design.

Lastricata di ardesia, attorno ad essa si estendono due livelli di pensiline in ferro, legno e vetro costruite rispettando proprio i principi di eco-sostenibilità.

Le due pensiline, sorrette da una struttura metallica, sono infatti rivestite di pannelli fotovoltaici che danno energia alle tre torri circostanti. In pratica, le vetrate sono dotate di celle fotovoltaiche che assorbono la luce del giorno e la trasformano in energia elettrica, contribuendo in questo modo al fabbisogno energetico delle torri adiacenti.

Ad arricchire la piazza vi sono tre caratteristiche fontane circolari a sfioro, attorno alle quali si sviluppa una panchina-scultura lunghissima, di ben 105 metri, realizzata in pietra con finitura in graniglia e linee arrotondate.

La struttura delle fontane a cascata con apertura centrale funge come sistema di ventilazione naturale per i parcheggi e i locali sotterranei.

Da notare anche la lampada a forma d’albero Solar Tree, dotata di frutti intelligenti formati da luci a Led che si illuminano tramite un impianto fotovoltaico integrato che durante il giorno accumula luce solare.

La costruzione di questa lampada si deve al gruppo Artemide che è sempre stato molto attento all’uso consapevole dell’energia e delle risorse ambientali.

La piazza è perfettamente integrata con il paesaggio circostante e a rendere tutto molto decorativo sono i porticati che si trovano sotto e sui quali si affacciano le vetrine di diversi negozi.

Lo scenario che si presenta ai visitatori che raggiungono Piazza Gae Aulenti è a dir poco idilliaco: la vista della splendida panchina, il rumore lieve dell’acqua che copre quasi i rumori circostanti e il dislivello dei sei metri d’altezza rispetto alla città rendono questa location un luogo perfetto in cui trovare ristoro e relax.

La vista sullo skyline milanese riesce a distendere la tensione e chiunque desideri staccare la spina basta fare una passeggiata in questo posto fantastico per recuperare le energie e ritrovare il buonumore!

Cosa fare e vedere nella Piazza Gae Aulenti

Come abbiamo visto, Piazza Gae Aulenti segna una svolta per la città di Milano e la proietta nell’olimpo delle città più avanzate tecnologicamente e più attente sui temi riguardante l’ambiente e il risparmio energetico.

A tutto ciò si aggiunge un design di forte impatto che coinvolge i visitatori e la fruizione di uno spazio che permette di vivere un’esperienza di assoluto benessere proprio all’interno della città.

La presenza di una vasta gamma di negozi sul piano commerciale ovviamente costituisce una vera e proprie attrazione e sono tanti i marchi di tendenza tra cui scegliere.

Qui è possibile trovare di tutto, dalle firme dell’abbigliamento come Muji, Colmar e Costume National ad uno store Nike alla profumeria Sephora. Per chi desidera trascorrere del tempo con un buon libro può recarsi al punto lettura e bar della Feltrinelli Red, uno spazio molto accogliente e delizioso, ottimo per rilassarsi.

Al piano sottostante è presente anche un supermercato Esselunga, ma ci sono anche ristoranti dove pranzare e cenare e locali alla moda dove fare un ottimo happy hour. Tra questi troviamo il bar e ristornate Replay The Stage in cui è possibile sedere sia fuori che dentro. La cucina è molto buona e riesce a soddisfare anche i palati più esigenti.

La piazza è sempre molto frequentata sia dai milanesi che dai turisti, e in ogni stagione. In inverno tutta la piazza è illuminata dalle luci dei negozi e dalle vetrine che durante le feste natalizie vengono addobbate a festa. Inoltre, da dicembre a febbraio la pista di pattinaggio che viene allestita attira altri visitatori oltre a quelli che vengono qui per fare shopping.

E’ però durante l’estate che la piazza si anima in maniera impressionante e diventa il punto di incontro soprattutto per i giovani. E’ qui infatti che si danno appuntamento per gustare un aperitivo o un cocktail e fare quattro chiacchere, anche fino a sera.

Visto che si trova anche vicino a Corso Como è molto frequentata anche da designer ed esperti di moda, ma sono anche tanti i curiosi che vengono qui per dare un’occhiata agli stand che spesso vengono installati sia durante la Settimana della Moda che nel periodo delle festività natalizie.

Ogni giorno in questo spazio vengono anche registrati servizi fotografici, spot pubblicitari, si tengono eventi musicali e sociali, per cui è una piazza sempre in fermento, tanto da essere diventata il simbolo della Milano contemporanea.

Oltre a negozi, shopping e locali alla moda, un’altra novità attira nuovi visitatori verso piazza Gae Aulenti: si tratta del Tesla Store, aperto alla fine del 2016, che possiede un ampio showroom in cui espone i suoi modelli di vetture totalmente elettrici.

Per gli appassionati della tecnologia all’avanguardia il Tesla store rappresenta un punto cruciale di attrazione e nel punto presente in piazza Gae Aulenti è anche possibile fare il test Drive sulle nuove vetture.

Se desideri proseguire la tua passeggiata verso il centro della città puoi affittare la bici e girare con la tua due ruote addentrandoti negli angoli più nascosti, per vivere una magnifica esperienza nell’ammirare le meraviglie di Milano!

Dove dormire a Milano

Trovare un alloggio a Milano che sia anche a buon prezzo non è affatto complicato e grazie alla presenza di numerosi bed and breakfast dislocati in qualsiasi punto della città è possibile individuare quello più adatto alle proprie necessità.

In centro, vicino alle maggiori attrazioni, puoi trovare bed and breakfast economici Milano molto accoglienti e dotati di ogni comfort. Puoi anche scegliere sistemazioni con balcone che offrono una magnifica vista sui simboli della città, come il Duomo, oppure il Castello Sforzesco, oppure puoi scegliere bed and breakfast economici Milano situati nelle zone periferiche, altrettanto confortevoli e accoglienti.

Queste sistemazioni, oltre che offrire tutti i comfort, dispongono anche di personale cordiale e disponibile, sempre pronto ad assecondare le richieste degli ospiti.

Inoltre, sono spesso a conduzione familiare e i proprietari sono disponibili con gli ospiti, offrono anche la prima colazione e forniscono informazioni dettagliate su come visitare la città, quali mezzi utilizzare e il tipo di biglietto da fare per risparmiare.

Prenotando un bed and breakfast vicino alla metropolitana hai anche la certezza di avere a tua disposizione un mezzo pubblico perfetto per spostarti da un punto all’altro della città e visitare qualsiasi attrazione senza problemi. La metro è aperta fino a tarda notte e puoi raggiungere facilmente il tuo alloggio anche se rimani qualche ora in più in un’altra parte della città!